Tecnologie di rilevazione della temperatura: i termometri a infrarossi (2/5)

Tecnologie di rilevazione della temperatura: i termometri a infrarossi (2/5)

Da febbraio 2020 il Covid-19 ha messo aziende e uffici di fronte alla necessità di adottare misure di sicurezza e di prevenzione per garantire la sicurezza dei luoghi di acquisto e di lavoro.

La febbre è uno dei sintomi più immediati da intercettare sulle persone in transito.

Quindi è diventato essenziale per tutte le attività organizzarsi con dispositivi di rilevazione della temperatura in modo da effettuare misurazioni ai varchi sia sui colleghi che sui clienti garantendo un’immediata rilevazione di anomalie di temperatura.

Abbiamo già scoperto i termometri a contatto ora scopriamo i termometri a infrarossi.

Termometri a infrarosso

Sono termometri che utilizzano tecnologia di prossimità a infrarossi (Termopila) per fare una rilevazione praticamente istantanea della temperatura dell’utente.

Hanno un costo molto contenuto e sono molto diffusi, ma non tutti sono particolarmente accurati ed è per questo che vi consigliamo di valutare l’acquisto solo di quelli provvisti di opportuna certificazione.

PRO

  • Rilevazione della temperatura evitando il contatto dello strumento con la pelle
  • Accuratezza entro i limiti di legge (per dispositivi certificati)
  • Costo Basso
  • Facilità di utilizzo e compattezza

 

CONTRO

  • Operatore necessario
  • Distanza di misurazione pochi cm da termometro
  • Distanza operatore – utente inferiore a 1m
  • Rilevazioni non corrette con errore anche di 1 grado (dispositivi non conformi)

 

Dispositivi, dunque, comodi per rilevazioni veloci e semplificate su un flusso di persone limitato e controllato da un operatore. Attenzione alla certificazione e al corretto utilizzo sugli utenti.

Prossimamente affronteremo dispositivi più avanzati capaci di garantire un eccellente e accurata rilevazione di temperatura e un’automatizzazione davvero comode.

Parleremo o abbiamo parlato di:

 

CONTATTA ABES SOLUTIONS